Ferrata delle Aquile

Aerea, panoramica e impegnativa via ferrata che girando attorno alla cima Paganella - la Roda - offre uno strepitoso scenario sulla valle dell'Adige, dei Laghi e sulle Dolomiti di Brenta.

€ 110

Durata

Giornata intera

Richiesta info per Ferrata delle Aquile
Richiesta Info o prenotazione per:
Ferrata delle Aquile
Difficoltà

Media

Partecipanti

Min. 3 max. 6

Stagione

da Giugno a Settembre

Molto esposta questa ferrata richiede un buon livello di forza nelle braccia e di non avere paura del vuoto. Il percorso è complessivamente difficile per escursionisti esperti. Assolutamente da percorrere in un solo senso (antiorario): dal Canalone Battisti al Trono dell'Aquila.

Ferrata delle Aquile

Info sulla ferrata

Da Andalo, con gli impianti di risalita, si raggiunge la cima della Paganella. Con un breve tratto in discesa, ben segnalato dai cartelli S.A.T. si raggiunge l'attacco della ferrata. Un susseguirsi di traversi e scale metalliche, talvolta in discesa, altre in salita, si attraversa per intero la massiccia parete Est. Un affascinante e aereo ponte tibetano congiunge 2 guglie e permette di assaporare la sensazione del "vuoto sotto i piedi". La ferrata non è mai banale ma è comunque molto ben protetta e atrezzata.

Costi condizioni e materiali

Ogni Guida può accompagnare un massimo di 6 persone.

La quota comprende: il servizio della Guida Alpina, il materiale tecnico necessario allo svolgimento dell'attività e il transfer da Arco alla ferrata.
La quota non comprende: il biglietto della funivia (cira 10€) e tutto quanto non espressamente indicato in "la quota comprende".

Attrezzatura fornita da Mountime: Imbrago, casco, set da ferrata.

Equipaggiamento personale: Abbigliamento sportivo e scarpe da trekking/ginnastica, zainetto con acqua e spuntini.