La traccia sui pendii finali prima della cima
Ortels via normale verso il rifugio Payer
Ortels panorama verso il Gran Zebru

Ortles via normale

La più abbordabile via di salita ideale per chi vuole scoprire le tecniche di progressione in alta montagna.

La vetta più alta delle Alpi orientali, massiccia ed imponente, con le sue pareti coperte di ghiaccio offre degli scorci mozzafiato da qualunque versante lo si osservi.

€ 250

Durata

Intera giornata

Richiesta info per Ortles via normale
Richiesta Info o prenotazione per:
Ortles via normale
Difficoltà

Media - Facile

Partecipanti

Max. 2

Stagione

da Giugno a Settembre

La più abbordabile via di salita permette di cimentarsi su passaggi di roccia e ghiaccio a quasi 4000m di quota.

Ortles via normale

La salita all'Ortles

1° giorno: da Solda subito dietro la chiesa (1850m) seguendo il sentiero n.4 con una piacevole passeggiata in un bosco di pino cembro si raggiunge la morena della Vedretta di Marlet, un ghiacciaio coperto di detriti, si prosegue con un tratto di sentiero ripido che in breve porta al rifugio Tabaretta (2556) ottimo punto panoramico. Superato il rifugio si procede per la Forcella dell'Orso (2879m), d’obbligo una sosta per ammirare l'imponente ghiacciaio dell'Ortles e i monti intorno al Passo dello Stelvio. Si rimonta il versante nord della cresta che porta al Passo della Tabaretta (2883m), per tratti un po' esposti ma attrezzati ed un'ultima salita si arrivia al rifugio Payer a (3020 m).

2° giorno:  Alle prime luci dell’alba procediamo in direzione SO, attraverso il versante nord della Punta Tabaretta, si sale per facili roccette alla "paretina rocciosa – Wandln" (tratto tecnicamente più impegnativo della via, ben attrezzato). Segue un passaggio in cresta a cui prestatre particolare attenzione in quanto molto esposto. Finiti I passi di roccia si attraversa un ripido pendio, spesso ghiacciato, che porta al ghiacciaio nella "Buca dell'Orso" e poi al dosso Tschierfegg, dove si trova il bivacco Lombardi. Il bivacco si raggiunge con un passo di ghiaccio (dovuto allo scioglimento del ghiacciaio). Il ghiacciao che segue, molto crepacciato con pendenza fino a 35° e a stagione inoltrata è ghiaccio vivo, porta all’altipiano dell’Ortles e ed in breve alla cima.

Costi condizioni e materiali

Ogni Guida può accompagnare un massimo di 2 persone, 

  • 1 partecipante: 380 € 
  • 2 partecipanti: 250 € per persona

La quota comprende: il sevizio della guida alpina, iI noleggio del materiale tecnico (imbrago, piccozza, ramponi, ecc).
La quota non comprende: trasferimenti, pernotto in rifugio e spese extra, spese della Guida e tutto quanto non specificato in La quota comprende.

Attrezzatura fornita da Mountime: casco, imbrago, piccozza e ramponi.

Equipaggiamento personale: abbigliamento tecnico da alta montagna, berretto e guanti caldi, scarponi semi ramponabili, occhiali da sole e crema solare, zaino con bevande e cibo energetico.
(Se non si dispone di tutto, contattateci, possiamo probabilmente aiutarvi)